La Città

Nello splendido scrigno di tesori d’inimitabile bellezza che è la Toscana, brilla di luce propria un diamante incastonato nell’Alta Val di Cecina: Volterra.

Città d’arte celeberrima per essere stata una dei maggiori centri etruschi, il cui passato rivive nelle bellezze architettoniche, nelle botteghe artigianali, nelle testimonianze artistiche, il tutto protetto dalle mura duecentesche. Al di là di esse pulsa ancora la tradizione, gli antichi colori, i genuini sapori e la consueta ospitalità che i toscani sanno curare in ogni aspetto.

Volterra sa offrire, infatti, un’ospitalità che coniuga il passato con l’innovazione al fine di poter allestire agli occhi degli ospiti un lauto banchetto composto da variegate proposte destinate a rendere il soggiorno indimenticabile. La tradizione si veste di nuove cortesie, quindi accanto a prelibatezze enogastronomiche uniche ed inimitabili, a spettacolari scorci e costruzioni resistenti al trascorrere del tempo, ecco l’avanzare di varie proposte come quelle ad esempio per la cura del corpo quali  centri specializzati immersi in una natura autentica, oppure agriturismi che presentano escursioni a cavallo nei borghi più affascinanti, o ancora esperienze di crescita spirituale di varia tipologia per ritrovare il nocciolo di se stessi nel cuore della Toscana.

Per gli ospiti si presentano offerte accattivanti, ma anche per le persone in cerca di lavoro la Toscana offre notevoli opportunità: molti annunci di lavoro parlano di ricerche di personale più svariato: cuochi per agriturismi, estetiste per beauty farm, guide turistiche, counselor esperti in crescita personale e via dicendo; ognuno può trovare in questo angolo di paradiso il suo posto.

Passeggiando all’interno della città la pace si respira e gli occhi sono estasiati da bellezze intatte che ci riportano a ritmi consoni al battito del nostro cuore. Saranno una parentesi piacevolissima la visita e le esperienze vissute a Volterra, tra persone cortesi e generose che vi ospiteranno con gentilezza ed attenderanno il risvegliarsi della vostra inevitabile nostalgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *